Síguenos en las redes sociales  

Chiamano alla tua porta

Durante molto tempo, un famoso pittore, si dedicò con molto amore all´opera che considerava il capolavoro della sua carriera. Una volta conclusa fu presentata ad una grande assistenza di pubblico, giornalisti e critici. 

Fu scioccante vedere come l'opera fu ricevuta da tutti i presenti con un caloroso applauso di riconoscimento.
Nel quadro si può ossevare Gesù bussando delicatamente alla porta di una casa. Ciò che più risalta nella pittura è la luce soprattutto, la realtà di Gesù stesso, che sembra convinto di ricevere una risposta dalla parte opposta, sapendo che la persona che cercava si trovava esattamente lì.
I critici convennero che l’opera era interamente perfetta, ma uno di loro che osservava la pittura con molta attenzione, notò qualcosa. Immediatamente chiamò l'autore e gli chiese: “Signore, la sua opera è quasi perfetta, all´infuori d’un piccolo dettaglio; la porta non ha la serratura. Com’è possibile che tu ti sia dimenticato d’un così importante dettaglio?”
Il pittore, con un sorriso e tanto amore, spiegò al suo critico: “Alle porte a cui bussa Gesù, non ci sono serrature all’esterno, solamente all’interno. Egli giammai forzerà una porta, solamente il padrone di casa lo può fare.”

Gesù, ti dice: "Io sono alla tua porta e busso; se senti la mia voce e mi apri, entrerò nella tua casa e cenerò con te" Apocalisse 3:20

Se desideri aprire la porta del tuo cuore a Gesù, fai questa preghiera:
"Signore Gesù, vieni nel mio cuore e salvami, confido che Gesù Cristo è il mio Signore, perdona i miei peccati e purificami da ogni male. Per Fede lo credo, per Fede ti ricevo. Nel nome di Gesù. Amen"

Más para Leer

blog-thumb
Nos acostumbramos

21-01-2012


blog-thumb
La mentira

23-08-2015


blog-thumb
Luz para el camino

30-07-2011


Compártelo

Escríbenos

Déjanos un mensaje