Síguenos en las redes sociales  

Il problema...

Un topo osservava un contadino e sua moglie che stavano aprendo un pacchetto. Sentì curiosità per il contenuto del pacchetto, e avvicinatosi per vedere ciò che c’era dentro rimase terrorizzato: era una trappola per topi. Corse al giardino della fattoria per avvisare agli altri animali: - “C’è una trappola per topi nella casa, una trappola!”.

La gallina che stava canticchiando, alzò la testa e disse: - Mi scusi signor topo. Io capisco che è un grande problema per lei, però non mi pregiudica in niente, non mi preoccupa. E continuò mangiando la sua pannocchia.

Il topo corse verso l’agnello: -C’è una trappola per topi nella casa, una trappola! L’agnello rispose: - Mi scusi signor Topo, non c’è niente che possa fare, lo aggiungerò alla mia lista di preghiera. E continuò a parlare con i suoi simili.

Il topo disperato si diresse allora verso la mucca per raccontarle della trappola, la quale rispose: -Per caso sono in pericolo?

Allora il topo tornò a casa, preoccupato, scoraggiato e abbattuto, pensando che la sua fine era imminente. Mentre stava nella sua tana pronto per dormire, ascoltò movimenti e rumori strani. La moglie del contadino corse per vedere cos’era successo, però era buio e non vide che la trappola aveva catturato la coda di un serpente velenoso ed avvicinandosi, il serpente gli morse la gamba.

Il contadino la portò al pronto soccorso. Il dottore, dopo avergli curato la ferita, la mandò di nuovo a casa sua, con la raccomandazione che quella sera mangiasse una zuppa calda, insieme alle medicine ricettate. Al ritorno, il contadino, con il suo coltello, andò a cercare l’ingrediente principale: la gallina.

Siccome la medicina non faceva effetto, amici e famigliari la furono a visitare. Avvicinandosi l’ora della cena, iniziò a nevicare, e il contadino uccise l’agnello. La donna, nonostante gli sforzi medici, non migliorò e morì. Il contadino, per affrontare i costi delle medicine e del funerale, decise di vendere la mucca.

Cosa possiamo imparare da questa favola? Colui che più problemi si fece, fu l’unico degli animali che rimase in vita.

Quando senti che qualcuno ha un problema e non ti pesa nella coscienza, ricordati di questa storia, chissà sia un avviso di Dio per aiutare chi ha bisogno di te.

“La necessità che una persona ha oggi, può essere la tua domani. Colui che non vive per servire, non serve per vivere”.

Más para Leer

Clavos y tornillos

06-11-2018


blog-thumb
Aprenderás

27-07-2009


Momo

31-03-2019


Compártelo

Escríbenos

Déjanos un mensaje